Forniamo supporto come Consulente Tecnico sia a privati cittadini che ad Avvocati o Pubblici Ministeri, ai sensi dell’art. 327 del codice di procedura penale, che necessitano di specifiche competenze specialistiche nell’ambito dei delitti contro la persona, contro la famiglia, contro il patrimonio.
 
Eseguiamo consulenze in ambito criminodinamico e criminogenetico dei reati di:
 
Stalking  •  Cyberstalking  •  Mobbing  •  Molestie  • Violenza sessuale  •  Violenza privata  •  Furto  • Rapina  •  Cyberbullismo  •  Lesioni  •  Minaccia  •  Omicidio  •  Femminicidio  • Infanticidio  •  Adescamento di minorenni, Pedofilia, pornografia minorile e detenzione di materiale pedopornografico  •  Diffamazione  •  Droga • Bullismo • Maltrattamenti in famiglia
 

 
La nostra attività nel dettaglio: 
 
ANALISI CRIMINOGENETICA DEL DELITTO
Analisi multidisciplinare e interdisciplinare degli autori di reato, del comportamento criminale e delle sue vittime. Analisi volta a ricostruire la fase mentale del reo, ricercando le ragioni che lo hanno condotto all’azione delittuosa, ovvero lo studio delle tendenze di tipo psico-fisico e ambientale che possono indurre il soggetto a compiere atti o comportamenti devianti e/o antisociali. Analizzando possibili condizioni cliniche di dipendenza o patologiche connesse al delitto e condizioni non patologiche legate, invece, ad aspetti culturali. Più in generale, valutazione criminologica della personalità del reo.
Analisi di casi di Stalking, Maltrattamenti in famiglia, Abuso su minore, Violenza di genere, Lesioni, Omicidio, Violenza Sessuale, Femminicidio
 
ACCERTAMENTO DELLA MINACCIA NEI CASI DI STALKING, MALTRATTAMENTI E CYBERCRIME
Consulenza in materia di Stalking, Maltrattamenti in famiglia, Cybercrime ed atteggiamenti devianti online come il Cyberbullismo, il sex-tortion, il revenge porn, il grooming.
Analisi della percezione del reato commesso e subito. Analisi degli elementi utili ai fini legali per la difesa/tutela. Analisi della minaccia in caso di condotte persecutorie
Consulenze alle famiglie, con il supporto dello psicologo, per comprendere le conseguenze, legali, emotive e psichiche di tali comportamenti. Proproniamo altresì progetti scolastici per la prevenzione di tali fenomeni.
 
ANALISI CRIMINODINAMICA DEL DELITTO
Ricostruzione del fatto criminoso con l’ausilio di prove tecnico-scientifiche e con il supporto di specialisti del settore (es. analisi di celle telefoniche, analisi di impianti di videosorveglianza, analisi delle testimonianze).
Ricostruzione crimino-dinamica attraverso la ricostruzione psicologica e criminologica del comportamento tenuto dal reo sulla scena del crimine, analizzando la natura e le modalità del crimine commesso. In questo senso vengono quindi analizzate gli aspetti della personalità del reo che si riflettono nella commissione del reato, prima, durante e dopo il reato stesso.
 
ACCERTAMENTO NEI CASI DI SCOMPARSA, MORTE VIOLENTA O MORTE EQUIVOCA
Analisi del fascicolo giudiziario nei casi di scomparsa, morte violenta e morte equivoca. L’analisi è volta allo studio delle caratteristiche della vittima, della ricostruzione della timeline degli eventi e della ricostruzione delle dinamiche dell’evento delittuoso, in modo da fornire una relazione tecnica utile ai fini processuali. 
 
SUPPORTO IN INDAGINI DIFENSIVE ex art. 11, Legge 7 dicembre 2000, n. 397
Accesso ai luoghi, Richiesta di documentazione alla pubblica amministrazione, Colloquio, ricezione di dichiarazioni e assunzione di informazioni da parte del difensore, Attività investigativa preventiva
 
VALUTAZIONE CAPACITÀ A TESTIMONIARE E AUDIZIONE DEL MINORE
Collaborazione con la difesa mediate l’apporto di un team specializzato per l’audizione protetta del minorenne al fine di analizzare le deposizioni testimoniali delle vittime di violenza e dei relativi testimoni al fine di valutarne l’attendibilità, la genuinità e la capacità a rendere la testimonianza stessa.
 
STRATEGIE DI INTERVISTA (IN FASE INVESTIGATIVA) E TECNICHE DI INTERROGATORIO
Analisi comunicazionale forense, attraverso tecniche e metodologie per la valutazione oggettiva, a fini investigativi, della comunicazione verbale ed extra-verbale nel colloquio. Lettura della comunicazione non verbale, degli elementi paralinguistici e della prossemica, ovvero la decodificazione dei segnali extra-verbali. Preparazione dell’imputato a rendere esame, preparazione dell’esame e contro esame del testimone.

SOTTOPONICI IL TUO CASO